31 ottobre 2016

L’incoronazione di Silvio Jermann. 20 Grandi annate di Vintage Tunina per i 30 Anni di Gambero Rosso.

L’incoronazione di Silvio Jermann. 20 Grandi annate di Vintage Tunina per i 30 Anni di Gambero Rosso.

Roma, venerdì 28 ottobre 2016.
Per festeggiare i 30 anni di Vini d’Italia – la prestigiosa guida oggi tradotta anche in giapponese e cinese e diffusa in tutto il mondo – Gambero Rosso invita a Roma un selezionatissimo parterre internazionale di firme del vino per una verticale “di irripetibile valore storico”: 20 annate di Vintage Tunina.

E accade ciò che doveva accadere: il compleanno di Gambero Rosso incorona tout-court Silvio Jermann come il più grande produttore di vini bianchi d’Italia.
La “città eterna” diventa in questo magico e indimenticabile venerdì di ottobre il palcoscenico e la metafora perfetta per un vino che in 40 anni è divenuto “un’icona senza tempo” in termini di innovazione, stile ed eleganza agli occhi del mondo intero.

Sede d’eccezione della festa, l’appartamento romano di Innocenzo X, affacciato su Piazza Navona. E il rituale di Silvio Jermann che spiega al mondo il “suo” vino “che ha rivoluzionato il concetto di vino bianco” friulano, introducendo il concetto di blend dove non c’era, dalle sale affrescate di questa opulenta dimora papale diventa subito virale grazie alla diretta streaming online sul sito di Gambero Rosso.

Accanto a Jermann, Sassicaia quale ambasciatore nel mondo per la produzione di vini rossi italiani, e Berlucchi per i suoi fantastici Franciacorta.

Lunga vita al re! E alla sua regina: Vintage Tunina.






ARCHIVIO